FORZA ARTI INFERIORI E SUPERIORI

FORZA ARTI INFERIORI E SUPERIORI

Dopo il video sul core stability, anche questa settimana rimaniamo in palestra per parlare di forza.
Andiamo quindi a vedere qualche immagine del nostro Bruno mentre potenzia arti inferiori e superiori.
Stay tuned e buon double poling a tutti

 

13 thoughts on “FORZA ARTI INFERIORI E SUPERIORI

  1. Ciao Bruno,
    va sviluppata la forza max. o quella resistente?

    Oppure entrambe? Se entrambe suppongo che ci sia una sequenza temporale da rispettare nel macrociclo….

    Grazie e complimenti per l’ottima iniziativa..

    1. Ciao Walter, entrambe i tipi di forza ma non solo, pure quella esplosiva fa parte del complesso mondo del potenziamento muscolare..
      Non voglio entrare troppo nel dettaglio, anche per non incappare in argomenti che non sono di mia competenza e magari sbagliare… 🙂 😉
      Ti posso però dire che la forza durante il ciclo completo di una stagione(maggio/fine marzo) si lavora in linea di massima in quest ordine: forza di base, massa, forza max inserendo periodi di resistenza alla forza e esplosiva, e durante la stagione richiami di forza max ancora( io lavoro così..) !!!
      Considera che la forza max la faccio in toto on palestra, mentre la resistenza alla forza, in gran parte la faccio col gesto specifico(salite lunghe a spinta, SFR in bici o salite a skating senza bastoni per le gambe(cosiddetta “capacità”)..
      Spero di esserti stato d aiuto, continua a seguirci e buon double poling, ciao

      1. grazie mille, veramente molto gentile!!!

        Spero di riuscire a ringraziarti personalmente magari in qualche dopo gara…

        1. Figurati, questo blog è nato proprio con questo intento, confrontarsi e scambiare idee,pareri,consigli riguardo questo affascinante mondo che si chiama double poling..
          Comunque volentieri per un bel dopo gara… 😉

  2. Ho Debe ricordete che El precursore del nar sol a spinta adesso chiamato double poling le El vecchio RE DI SVEZIA primo vero amatore a provare una gran fondo a spinta Val casies e dobbiaco cortina (arrivato 3) ciao bruno e buon double poling allora

    1. Certo che si… Onore al merito!!! E insieme ai Debertolis brothers i primi folli a partire alla Vasaloppet completamente puliti.. 🙂
      Ciao vecio e buon double-poling 😉

    1. Ciao Andrea, generalmente durante la preparazione estivo autunnale anche due volte alla settimana, una seduta parte alta e una parte bassa, ed in entrambe curando comunque la core stability, e durante il periodo delle gare sarebbe buona abitudine almeno una volta, magari il mercoledì se la gara è alla domenica..
      Per altri dubbi siamo qui 😉
      Ciao continua a seguirci e buon double poling

  3. CIAO BRUNO , SE NON MI SBAGLIO IL PRIMO AMATORE A ANDAR VIA TUTTO A SPINTA E’ STATO DANIELE ZORZI QUANDO HA VINTO LA DOBBIACO CORTINA CLASSIC DEL 2008

    1. Ciao Andrea, sinceramente non lo so ma sicuramente se non ricordo male, lui è stato uno dei primi e pure con ottimi risultati. La battuta fatta con Re di Svezia era riferita più che altro ai primi arditi a fare la Vasaloppet completamente puliti..

  4. Ciao Bruno e tanti complimenti per la bellissima iniziativa…
    sono un fondista amatore, amante della tecnica classica, in particolare del double poling. Possiedo degli skiroll, ma purtroppo da 2 anni a oggi non riesco a fare più di un’uscita (15 km) a settimana (sono a Roma e mi è difficile trovare un posto vicino dove potermi allenare). Per il resto pratico anche altri sport, come tennis e calcio. Quindi da giugno mi sono segnato in palestra (ci vado 2 volte a settimana) e dopo un mese di “circuito” vorrei iniziare a provare qualcosa di più specifico in vista della stagione invernale. Su quali fasce muscolari mi dovrei concentrare di più? Posso già cominciare con qualche lavoro di resistenza? Quanta “attività” cardio mi consigli? Perdona la mia inesperienza, ma quando si parla di “palestra” sono davvero un neofita.
    Grazie mille in anticipo per la risposta e in bocca al lupo per tutto.

    1. Ciao Emanuele, grazie dei complimenti, e Complimenti anche a te che nonostante tu abiti “abbastanza” lontano dalla neve, ti sia appassionato dello sci di fondo.
      Per quanto riguarda la palestra, dopo un periodo di forza generale potresti concentrarti sui gruppi muscolari che più ti serviranno per il duoble poling… Certamente tutta la parte alta, pettorali, spalle, tricipiti e grandorsali, ma importantissimi sono addominali e lombari, quelli che costituiscono il cosiddetto “core”… Infatti lavorare quest’ ultimi ti aiuterà ad avere una miglior stabilità generale e quindi una miglior espressione della forza della parte alta… Non dimenticare nemmeno gli arti inferiori ma non esagerare, rischi di “imballarti”…piuttosto prediligi la forza specifica ( pattinaggio senza bastoni o salite forza resistente, SFR, in bici…) Il cardio…??? Quanto più riesci, di ogni tipo e qualità… è la base del fondista ??? ciao e buon double poling a presto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *