“DISSOCIATA O NON DISSOCIATA?” QUESTO E’ IL DILEMMA….

“DISSOCIATA O NON DISSOCIATA?” QUESTO E’ IL DILEMMA….

 

Cari “Marcialonghisti” e amici di double-poling.com, a 5 giorni dalla partenza della REGINA, sua maestà la MARCIALONGA, vogliamo affrontare un argomento “caldo” per chi vuole affinare al meglio la preparazione di mesi di allenamenti, COSA MANGIARE L’ULTIMA SETTIMANA??

A tal proposito abbiamo chiesto al nostro Bruno Debertolis come si comporta lui a tavola gli ultimi giorni prima dello start, ascoltiamo cosa ci racconta…

” Buongiorno a tutti, credo che anche voi come me siate entrati in una sorta di “settimana mistica”…, e che come me vogliate arrivare a domenica mattina con le batterie stracariche di energia da spendere nelle valli di Fiemme e Fassa. Io da diversi anni, e devo dire con ottimi riscontri, a tal proposito, cambio il mio modo abituale di mangiare, non è che cambio alimenti ma li combino in modo diverso, una sorta di DIETA DISSOCIATA!!

 A detta di tanti esperti è un modo un pò superato per preparare gli appuntamenti di ENDURANCE, ma personalmente lo trovo efficace  e redditizzio.

Normalmente io inizio con il pomeriggio del Martedì a togliere del tutto ogni tipo di carboidrato e zucchero, l’ultima cosa che mangio di questo tipo è un frutto, banana,arancio, o quant’ altro.., a metà pomeriggio appunto del Martedi. A cena mangio solo pesce, al vapore per esempio, con finocchi e broccoli sempre al vapore, e un isalata condita solo con sale, e acqua, tanta acqua. Il Mercoledì a colazione mangio la bresaola con qualche scaglia di grana senza altri condimenti e un buon caffè, chiaramente senza zucchero… A pranzo una bella bisteccaccia con un filo d’olio e ancora broccoli, cavolfiori e un insalata (solo verde e radicchio rosso, evito carote e pomodori..) e logicamente due bei bicchieroni d’acqua. A cena mi faccio due uova strapazzate con il prosciutto cotto e come contorno ancora la verdura cotta e quella cruda. Dimenticavo, a merenda un po di frutta secca a guscio(mandorle, noci, nocciole, etc..) Il Giovedì a colazione ancora bresaola o un altro affettato sempre con un po’ di grana, questa volta un caffè doppio..A pranzo riinizio con i carboidrati, quindi un bel piattone di pasta e del pane integrali, una bella fetta di crostata o torta di mele e frutta a volonta’, e così per gli altri giorni fino a sabato sera, con l’aggiunta a cena di un po’ di proteine, bresaola, pesce o carne bianca, riducendo un pelo la quantita’ di carboidrati, che siano riso o pasta, comunque sempre bevendo parecchia acqua durante tutto il giorno. Le merende degli ultimi giorni le faccio   con crostata o torta di mele e frutta.

Quindi 5 pasti (cena di martedì, tutto il mercoledì e colazione del giovedì) completamente privi di carboidrati e zuccheri e poi carboidrati come non ci fosse un domani…scherzo, comunque quasi esclusivamente…La Domenica mattina colazione come sono abituato normalmente, sempre aggiungendo un po di proteine (bresaola o prosciutto cotto o un ovetto..)

Come mi alleno in questi giorni?   (….chiaramente mi prendo una settimana di ferie…)

Martedì mattina o pomeriggio una sciatina lenta o una corsetta. Mercoledì mattina ci do dentro con lavori medio/corti a skating al medio e in soglia per almeno 2h/2h15′, e pomeriggio una sciata in classico di 1h10’/1h20′. Giovedì mattina ancora lavori però più lunghi al medio e in soglia fino a che la crisi non arriva, generalmente se sto abbastanza bene dopo 1h50’/2h faccio STOP!! e prendo al volo l’ R2 della ENERVIT e un panino con la marmellata o col miele e poi vado a pranzo… Pomeriggio relax e al limite una corsetta/passeggiata di mezz’oretta… Il  Venerdì generalmente provo gli sci e non faccio più di 1h20′ defaticante, e il Sabato provo ancora gli sci e nel finale dell’uscita do un paio di sgasate di 3/4′ in medio/soglia  fino ad arrivare alle 2h totali circa.

Credo di avervi detto tutto, questo è come mi approccio IO negli ultimi giorni pre MARCIALONGA, (in certe occasioni anticipo tutto di un giorno, quindi da lunedì pomeriggio…) non so se funziona con tutti allo stesso modo, ma di solito arrivo Domenica mattina pimpante e carico… Speriamo funzioni anche quest’anno……!!!! “

 

Sentito cosa fa Bruno, non ci resta che augurare a tutti voi una super MARCIALONGA, divertitevi e…..

STAY TUNED E BUON DOUBLE POLING!!!!

 

4 thoughts on ““DISSOCIATA O NON DISSOCIATA?” QUESTO E’ IL DILEMMA….

  1. Ciao Bruno,
    mi ha colpito il fatto che nella settimana della ML fai comunque delle uscite in skating.

    Qual’è il motivo?

    Grazie.

    1. Ciao Walter, lo skating è fondamentale per il lavoro di gambe.. Per il double-poling avere le gambe che lavorano in modo redditizio è di basilare importanza…
      Quando non riesci più a spingere forte generalmente è perché non riesci più a lavorare di gambe..
      Ciao Walter

  2. Ciao Bruno !
    Correndo una granfondo a settimana riuscite a recuperare completamente per la domenica successiva ? o per dire se tu puntassi particolarmente alla Marcialonga non avresti dei benefici a saltare la gara della domenica precedente ?

    Buona Fortuna per la Marcialonga !!!

    1. Ciao Paolo, sicuramente non è semplice e per questo si cerca di preparare una stagione con grossi carichi di lavoro durante l estate e l autunno.. Certamente gareggiare di meno potrebbe aiutare , ma d altro canto verrebbe a mancare il ritmo gara stesso che solo le tirate in gruppo riescono a sviluppare… E poi quando si segue un circuito e vuoi tenere in piedi una discreta classifica…
      Ciao e grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *