LA PAROLA A VOI…

LA PAROLA A VOI…

Carissimi amici di double-poling.com, siamo ormai giunti agli sgoccioli di questa lunga stagione di “battaglie” sugli sci stretti…
Chi finirà oggi quando si toglierà lo zainetto da 3,5kg dopo la Birkebeinerrennet, chi finirà domani con le staffette dei “Cittadini/Master”, chi farà ancora qualche uscita in Scandinavia per le ultime tappe dello Skiclassics, comunque sia le bocce si stanno fermando…

Crediamo che tutti voi meritiate spazio per raccontare le vostre esperienze, siano di gara, di allenamento, di viaggio, di qualsiasi aneddoto abbia carettirazzato un momento della della vostra stagione.
Per questo abbiamo deciso di dedicarvi uno spazio sul nostro blog, dove ogni giorno per una settimana pubblicheremo i vostri racconti più belli, interessanti e magari divertenti premiandoli con la nostra nuova fascetta che riporta, per chi non l’avesse ancora vista, il nostro slogan sul retro “DP your way to success“…
Quindi affrettatevi ed inviate direttamente sul blog (meglio se il link) le vostre storie!
Vi aspettiamo numerosi, e con la curiosità di leggere le vostre avventure…

….STAY TUNED E BUON DOUBLE POLING!!!

4 thoughts on “LA PAROLA A VOI…

  1. Ciao a Bruno e a tutti i duble poler.
    Sono tornato lunedì dalla Finlandia dove ho partecipato ai Campionati eurpoei master euroloppet e dove ho visitato ed avuto rapporti con i responsabili del centro ricerche sportive e del tunnel ghiacciato per lo sci di fondo. A proposito del mio post di qualche tempo fa relativo alle “tecnique zone” ho rivolto a loro la domanda sul futuro di questa scelta della FIS. Loro molto candidamente mi hanno risposto che stanno facendo molte molte ricerche sul miglioramento del gesto tecnico del passo alternato per approfondire e migliorarne le prestazioni perchè sono praticamente certi che la norma sarà applicata in tutte le gare dei circuiti internazionali.
    Abbiamo incontrato l’allenatore di Kerttu Niskanen sull’anello dove stavano testando le prestazioni cronometriche e ergospirometriche di una atleta nazionale juniores svedese che faceva un giro in DP ed uno in passo spinta. L’allenatore ci diceva che con l’applicazione delle moderne tecnologie di analisi del movimento (in questi anni usate solo per il DP) si potranno avere miglioramenti notevoli di prestazioni anche nel passo alternato. Non ci ha lasciato il modo di potergli chiedere maggiori dettagli perchè se n’è andato via.
    Con questo volevo aggiornare gli amici DP.
    Alla prossima a tutti e FORZA BRUNO, facci sognare ancora e se possibile lascia dietro Mauro …… (ahahaah)!

    1. Ciao,

      mi chiedo come e dove si possa applicare la norma ad alcune gran fondo come la Marcialonga 45K o la Valcasies 30K o anche la Vasa. Si sfiorerebbe il ridicolo….

      1. Infatti Walter, sono pienamente d’accordo accordo con il tuo pensiero..
        Sarebbe impossibile da gestire…
        Ciao a presto

    2. Grazie mille Alessandro per la fiducia e la incitamento..
      Bellissima ed interessante testimonianza la tua, credo che sia il la a parecchie considerazioni..
      Rimango comunque dell’ idea che sarà impossibile gestire una “popular race” con regolamenti di questo genere… A presto e come sempre buon double poling

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *