SI RIPARTE!!

SI RIPARTE!!

Ebbene si, è già ora di ripartire con la preparazione per la prossima stagione invernale…

Chiaramente stiamo parlando di quelli che programmano l’allenamento nei sette mesi che mancano alle prime competizioni, ma anche di quelli che iniziano magari perchè, dopo un inverno di double poling, iniziano a vedere l’addominale appannato o il tricipite rilassato, e non per ultimi anche di quelli che ripartono, o addirittura sono già ripartiti, solo per il piacere di assaporare in ogni stagione e mese dell’anno la fatica in tutte le sue sfaccettature..
Generalmente il 1° Maggio, anche se paradossalmente è la festa dei lavoratori,(…ma anche un giorno festivo e quindi ottimo espediente per fare sport..), segna ogni anno l’inizio del lungo lavoro che deve svolgere ogni fondista per finalizzare al meglio la preparazione in vista dell’inverno successivo.
Ogni allenatore inizia a stilare i programmi d’allenamento dalla 18^ settimana dell’anno e anche se il 1° Maggio cade alla fine o come quest’anno all’inizio della 18^, rimane comunque il riferimento della ripartenza…

E chi non ha il programma, non ha un allenatore, ma fa tutto da se, è comunque il momento di riprendere in mano “il filo del discorso”…

Quindi, lasciando per un attimo da parte chi programma nei dettagli l’allenamento estivo/autunnale, il nostro consiglio è quello di riprendere con la dovuta cautela, per rimettere in moto passo dopo passo il nostro prezioso motore e per togliere gradatamente “la ruggine” e talvolta qualche kiletto… dal nostro “telaio”!!
Qualche uscita in bici, meglio se in pianura per i primi 200/300 km, qualche corsetta a ritmo lento, se possibile un paio d’ore alla settimana di forza generale in palestra, e perchè no, le prime uscite con gli skiroll, prediligendo la pianura per il double poling e lo skating,e salite non troppo impegnative per il classico, tutto come già detto a ritmi blandi e senza forzare particolarmente, almeno per il mese di Maggio.

Allora rispolveriamo e lucidiamo le nostre “armi” e ricominciamo a gustarci le prime uscite con i mezzi che più ci appagano senza particolari stress, e iniziamo a mettere “un po’ di fieno in cascina per l’inverno”

buon divertimento e come sempre BUON DOUBLE-POLING!!!

8 thoughts on “SI RIPARTE!!

  1. Ciao
    volevo farti una domanda sul mio caso, che è particolare ma magari può avere un qualche interesse generale.
    Faccio, come master con risultati nella media, due sport agonistici: fondo in Inverno, mezzofondo (5000 m e gare su strada fino a 10 K) in Estate.
    In Inverno scio 3 volte a settimana + 2 allenamenti per la corsa + 2 sedute di palestra con un giorno di scarico.
    Una settimana di stop dopo il 15 di Marzo, poi fino a fine luglio solo atletica. Attività blanda nella prima metà di Agosto solitamente un trek di 2 settimane. Da circa il 20 Agosto a Novembre transizione verso una preparazione orientata al fondo, quindi ski-roll 2 volte a settimana, 2 corse in montagna solo salita con D+ di almeno 1000 m., 2 palestre e una seduta di atletica basata sul mantenimento delle qualità veloci. Scarico sempre un giorno a settimana.

    Premesso che non ho un’allenatore è una preparazione pasticciata oppure ha un qualche senso? Potrebbe essere utile inserire già da ora una salita di ski-roll solo braccia, al posto della seduta di fondo lento?

    1. Ciao Walter, alla faccia…..
      Sicuramente la corsa è un ottimo allenamento anche per lo sci e allo stesso tempo lo sci lo è per la corsa.. però un consiglio che ti do è di non esagerare con le gare sia d estate che d inverno, rischi di portarti dietro stanchezza da entrambe le stagioni, e soprattutto “respira” un po’ di più tra l inverno è l’ estate, anche perché se ho capito bene fai 6 gg di allenamento alla settimana in modo costante… Se te d’ inverno mantieni la corsa regolarmente una due volte la settimana e uguale fai d estate con il double poling con gli skiroll o con l’Ercolina potrei sicuramente permetterti di fare qualche gg in più di “stacco” tra le due stagioni…
      Potrebbe essere un idea per esempio: partendo da metà aprile visto che le gare di corsa partono presto, corri e mantieni un po’ di palestra, fai la tua stagione di gare a piedi che ti da una bella base di lavori di soglia e fuori soglia, e senza fermarti molli i ritmi per almeno un mese prediligendo uscite lunghe lente e poi riinizi con i lavori gradatamente per avvicinare l inverno.. finite le gare con gli sci stacca 3/4 settimane…Non lo so, potrebbe essere un idea.. Cosa ne pensi?

  2. Grazie Bruno come al solito molto gentile..

    non ci avevo mai pensato ma credo che tu, riguardo alla possibilità di staccare coi ritmi a cavallo di Inverno e Estate abbia ragione. Infatti l’anno in cui ho fatto meglio è stato quando mi sono rotto il braccio, in cui sono stato forzatamente fermo 3 settimane a Luglio, facendo solo camminate veloci. Inoltre ad Agosto e Settembre ho ricominciato molto gradualmente…Quell’anno, il 2016, pur avendo cominciato con la forza e gli ski-roll solo braccia solamente a Ottobre, ho sciato la MLonga in 3h58′.

    Gli altri anni invece ci dò dentro anche a Settembre e Ottobre perchè cominciando a correre in montagna ne aprofitto per gareggiare sui vertical…forse questo non va bene…

    1. Prova Walter, a volte basta anche solo cambiare dal solito standard per avere buoni risultati..
      A presto buon allenamento e buon double poling

  3. Ciao Bruno, mi piacerebbe capire un po’ meglio cos’è l’interval training, che benefici porta e seguendo quale principio potrei usarlo negli allenamenti?
    Grazie ciao

    1. Ciao Mario, diciamo che in due righe diventa difficile spiegare tutti i principi inerenti agli allenamenti variati a livello di intensità ma cerchero’ di farlo ugualmente in modo piu comprensibile possibile….
      diciamo che l’interval training non e’ altro che quel tipo di allenamento dove si variano i ritmi durante l’allenamento stesso, varie durate con vari recuperi tra un cambio di ritmo e l’altro, es. 10 volte 1′ al 100% delle proprie possibilita con recupero di 3’a ritmo lento…ecco questo potrebbe essere un interval training..
      la combinazione di questi allenamenti all’interno di una settimana ti aiuta a migliorare la tua velocità di base e ad abituare il tuo fisico a sopportare meglio gli sforzi e appunto le variazioni di ritmo..
      Ti faccio un esempio molto molto terra/terra su come puoi impostare una settimana… a inizio settimana prediligi una seduta di forza, palestra o specifica(es. le spinte di braccia in salita a ritmo lento/medio), a meta settimana inserisci l’interval training e a fine settimana un uscita abbastanza lunga magari inserendo dei tratti di medio/lunga distanza a ritmo medio, nei giorni rimanenti della settimana se hai la possibilità di allenarti 4/5 volte a settimana imposta le tue uscite con ritmi lenti di varia durata…
      Sono stato molto sul “pressapoco” ma credo che il concetto riesca a percepirlo in modo chiaro..
      ciao a presto buon double poling e buon interval training!!!

  4. Ciao Bruno volevo chiederti un consiglio mi hanno parlato bene dei skiroll della swenor da nones fibra di vetro e legno io in questo momento uso quelli in lega della ski wey e mi hanno detto che quelli in legno hanno meno impatto sulle ginocchia tu che ne pensi grazie NICOLA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *